Battesimo: Cosa fare e cosa evitare

Cosa fare

Essendo il Battesimo un evento ecclesiale e la prima tappa di un percorso di fede, prima di celebrarlo è necessario mettersi in cammino e compiere alcuni passi:

  • Prima ancora di qualsiasi decisione domandatevi: “da dove partiamo?”; “quale motivazione profonda ci spinge a questa decisione?”; “qual è lo stato della mia/nostra fede?”; “in Chi o cosa credo/crediamo?”
  • È fondamentale a questo punto che vi rivolgiate alla vostra Parrocchia (quella più vicina alla vostra abitazione) che vi accoglie e vi accompagna proponendovi un itinerario.
  • Presentarsi, in coppia, il prima possibile al parroco. L’ideale sarebbe farlo nel tempo dell’attesa dalla nascita del figlio cosicché la comunità possa iniziare a pregare per voi e con voi per vostro figlio.

Cosa evitare

  • Evitare di scegliere una data prima di aver avuto il colloquio con il parroco.
  • Evitare la scelta del padrino e della madrina prima di conoscere le richieste di idoneità per lo svolgimento di questo importante compito.
  • Evitare di scegliere la Parrocchia diversa dalla comunità di appartenenza dove si svolgerà tutto l’itinerario di Iniziazione cristiana.

Tappa Battesimale « – Cosa fare o evitare – » Un percorso – » Padrino e Madrina

I commenti sono chiusi.