Assemblea di Laboratorio

Carissimo Operatore pastorale e parrocchiano,

se ricevi questa lettera è perché il Signore ti ha chiamato ad un servizio nella comunità parrocchiale di Martin Pescatore e hai risposto con il tuo “Eccomi!” rispondendo a Dio e svolgendo un’azione pastorale a beneficio del Popolo di Dio.

Come è emerso durante il corso dell’anno non tutti coloro che “fanno” qualcosa in parrocchia hanno la consapevolezza di essere Operatori pastorali. Ho voluto stilare una lista con tutte le persone attive in parrocchia con il proprio incarico per dare più visibilità ad ognuno di voi ed esprimendo il mio grazie a Dio Padre per la vostra devozione e fedeltà alla chiamata.

Chi sono gli Operatori pastorali?

Sono i fedeli cristiani che hanno ricevuto dal vescovo o dal parroco il compito di svolgere,
a nome della parrocchia, un servizio pastorale in un ambito della vita ecclesiale:

  • nel Consiglio pastorale parrocchiale o nel Consiglio pastorale per affari economici
    o nella cura delle strutture parrocchiali;
  • nella catechesi o nella pastorale giovanile o in altre esperienze di formazione cristiana;
  • nell’animazione delle celebrazioni liturgiche e della preghiera della comunità;
  • nella testimonianza della carità (Caritas parrocchiale, volontariato) o nella missionarietà;
  • nell’impegno educativo o culturale o sociale; ecc.

Chi vi ha chiamati a svolgere un servizio ecclesiale in parrocchia?

Vi ha chiamati il Signore quando, mediante il sacramento del Battesimo e della Cresima, vi ha resi partecipi del suo ministero profetico, sacerdotale e regale.

Il parroco, chiedendo la vostra collaborazione, non ha fatto altro che “regolare” lo svolgimento del vostro servizio. La chiamata a partecipare attivamente alla vita della Chiesa e della società deriva dalla vostra identità di discepoli di Cristo e dalla vostra appartenenza alla comunità ecclesiale. Perché possiate svolgere il vostro servizio, Gesù vi ha donato nel Battesimo e nella Cresima il suo Spirito con i suoi doni o carismi: «Vi sono diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito. Vi sono diversità di ministeri, ma uno solo e il Signore. Vi sono diversità di attività, ma uno solo è Dio, che opera tutto in tutti» (1 Cor 12,4-6). Mediante questi doni vi ha abilitati a cooperare nell’edificazione della Chiesa e nella sua missione evangelizzatrice. Pertanto il vostro coinvolgimento attivo e responsabile nella vita e nella missione della Chiesa deve essere attuato come riconoscimento della vostra dignità e della vostra corresponsabilità nell’edificazione di una Chiesa tutta missionaria e nell’evangelizzazione della società.

Perché vi scrivo?

Il nostro vescovo, assieme ai direttori degli Uffici pastorali della curia, chiede a ogni parrocchia di riflettere sul proprio cammino di fede. Un cammino iniziato due decenni fa e che ha portato la Diocesi alla riforma pastorale della Iniziazione Cristiana e all’impegno di prenderci cura delle nuove generazioni. Per poter fare questo occorre che la comunità accompagni i suoi figli con un volto adulto. Come più volte ho ripetuto nelle omelie: “Dobbiamo generare futuro”!

Discernimento

Il lavoro che viene chiesto è molto semplice. Si tratta di raccontarsi: come abbiamo vissuto la Parrocchia negli anni 60, come la viviamo oggi, come sarà nel 2060?

Laboratorio pastorale

Per facilitare il lavoro di gruppo gli operatori saranno divisi in cinque gruppi: Chiesa Sinodale, Territorio, Consigli pastorali parrocchiali, Laici, Giovani e Oratorio. In ognuno di questi gruppi ci sarà un moderatore e un segretario scelti, che hanno già svolto il primo lavoro all’interno del Cpp. I segretari sono chiamati a stilare un verbale dell’incontro con le risposte emerse durante il laboratorio da spedire al più presto all’indirizzo email sangiuseppe.pomezia@gmail.com.

Mi rendo conto che è un impegno, nonostante abbia scremato molto la mole di lavoro proposta dalla curia diocesana. Permettetemi di ringraziarvi per la vostra disponibilità e buon lavoro a tutti.

Ti chiedo si segnare l’appuntamento domenica 13 gennaio alle ore 15.00 e lunedì 14 gennaio alle ore 20.30 in chiesa.

Gruppo Laici
Moderatore: Gilda Santantonio
Segretari: Di Domenico Antimo, Tardi Conone

Gruppo Chiesa Sinodale
Moderatore: Giuliano Gizzi
Segretari: Irrera Francesca, Miscischia Marco

Gruppo Consigli parrocchiali
Moderatore: Angelini Gian Lorenzo
Segretari: Conficconi Jessica, Liberato Antonella

Gruppo Giovani e Oratorio
Moderatore: Di Lella Dario
Segretari: Brunetti Giulia, Vecchione Simona

Gruppo Territorio
Moderatore: Ursula Iannotta
Segretari: Scimone Angela, Savini Maria Letizia

I commenti sono chiusi.