Piccoli miracoli scout

“Se uno è in Cristo, è una nuova creatura;
le cose vecchie sono passate;
ecco, ne sono nate di nuove”, 2Cor 5,17.

 

 

Carissimi parrocchiani,

dopo la riunione dei Capi del Gruppo Scout con i genitori e con gli stessi membri della associazione è ufficiale la chiusura della Sede dopo 23 anni del “Gruppo Scout Fse Pomezia 1” qui a Martin Pescatore e l’avvio di una nuova esperienza presso la Parrocchia San Bonifacio in Pomezia.

Capiamo che l’affetto e la storia ventennale in questa Parrocchia abbiano suscitato sentimenti incerti, perché i cambiamenti sostanzialmente  mettono in agitazione. Ma vi posso assicurare che tutto ciò che è accaduto è un piccolo miracolo.

Le motivazioni di questa scelta sono molteplici, maturate nel tempo, vagliate e pregate, non per ultimo spinti anche dalla nuova emergenza Covid-19 e la struttura pericolate della Sede stessa. Non sempre abbiamo soluzioni soddisfacenti, a volte non ci sono proprio e ci siamo trovati davanti ad un bivio: chiudere del tutto o affidarci a Dio. Noi abbiamo scelto di affidarci a Dio.

Questi ultimi mesi con Ursula e Luigi, attivi in parrocchia da 29 anni, ci siamo confrontati e credo che la cosa più bella sia stata che abbiamo pregato intensamente. Noi non avevamo soluzioni, allora abbiamo messo tutto nelle mani di Dio. Anche se in un primo momento la “volontà di Dio” ci sembrava così tanto amara.

Incontri, confronti, ricerche, dialoghi con altre Parrocchie, piani da studiare, chiudere o non chiudere, confronti con l’associazione, confronti con la curia. Ognuno si è mosso nel proprio ambito, ma soprattutto ognuno ha affrontato questo periodo con la consapevolezza di affidarsi alla voce di Dio, come Abramo lo fece quando gli venne chiesto di lasciare tutto per andare verso la nuova terra indicatagli da Dio in Genesi 12,1-3:

«Vattene dalla tua terra,
dalla tua parentela
e dalla casa di tuo padre,
verso la terra che io ti indicherò.
2Farò di te una grande nazione
e ti benedirò,
renderò grande il tuo nome
e possa tu essere una benedizione.
3Benedirò coloro che ti benediranno
e coloro che ti malediranno maledirò,
e in te si diranno benedette
tutte le famiglie della terra».

Parole, queste, amare per il dover lasciare, ma anche cariche di speranza per un futuro benedetto. Ad un certo punto le nuvole dei dubbi si sono diradate, le strade si sono spianate, tutto si è incastrato alla perfezione, anche se con qualche difficoltà organizzativa. Il Signore ha ascoltato le nostre preghiere proprio attraverso tante coincidenze – o come le chiama qualcuno Dioincidenze – e Dio Padre, nella sua grande misericordia ha trovato soluzioni oltre ogni aspettativa: un nuovo locale di 100 m², una parrocchia desiderosa di avviare questo percorso, forze congiunte per avviare la nuova esperienza, una grande giardino per fare le attività, un boschetto che conduce alla riserva naturale la Sugherata di Pomezia, un parroco e una comunità disposti a costruire… una vera e propria benedizione che sono certo il Signore continuerà ad elargire. Ciò riempie il mio cuore d’immensa gratitudine e sono certo che questa grande opportunità sia la promessa di una nuova primavera per i fratelli e le sorelle scout. E chissà… che tra qualche anno non si possano aprire nuovi focolai sul territorio di Ardea Pomezia. Questa è la bellezza dell’essere Chiesa! Non siamo legati ad un campanile, ma siamo eredi di un Regno!

Ringrazio Ursula e Luigi per il lavoro svolto in 29 anni nella comunità e per l’amicizia e il sostegno negli ultimi sei nei miei confronti. Ho una grande stima di voi e sono sicuro che se continuate a mettervi in ascolto del Signore, lui continuerà a condurre i vostri passi su pascoli erbosi. Ringrazio Stefano per l’impegno assuntosi nel gruppo scout e che continua tuttora a portare avanti. E, infine,  ringrazio tutti i ragazzi e le ragazze per i campi e le chiacchierate e sappiate che io sarò comunque qui per tirarvi le orecchie… :P.

Buon volo e buona caccia
e in ogni circostanza
benedite sempre il Signore.

don Rudi

Avvisi 5 dicembre

  1. Lunedì, 7 dicembre
    Messa ore 8.30 del giorno
    Messa prefestiva della Immacolata ore 18.00
  2. Solennità della Immacolata Concezione
    martedì, 8 dicembre

    Sante Messe secondo l’orario festivo: 9.00, 11.00, 18.00